ECO BONUS 110% E CONTO TERMICO 2.0 65%

VUOI CAMBIARE LA TUA VECCHIA CALDAIA A LEGNA/PELLET/GASOLIO/BIOMASSE/GPL
PUOI RICEVERE UN CONTRIBUTO STATALE A FONDO PERSO FINO AL 65%
VUOI ACQUISTARE UNA NUOVA STUFA O CAMINETTO A LEGNA PELLET O BIOMASSE , ACCEDI AL RECUPERO FISCALE DEL 50% O IN ALTERNATIVA PUOI INSERIRE IL PRODOTTO NELL’ECOBONUS 110%
PER L’INCENTIVO FINO AL 65% A FONDO PERDUTO DA RICEVERE ENTRO 120/150 GIORNI DALL’ACQUISTO E’ TUTTO MOLTO SEMPLICE BASTA AVERE UN VECCHIO PRODOTTO DA SMALTIRE E CON POCHE SEMPLICI MOSSE RIUSCIAMO A FARVI OTTENERE LA SOMMA INERENTE AL PRODOTTO ACQUISTATO OVVIAMENTE A FONDO PERDUTO
PER IL 110% ( SGRAVIO FISCALE) NON INCENTIVO DI SEGUITO UNA BREVE SPIEGAZIONE
Il Superbonus 110% permette attraverso interventi “trainanti”, che permettono di ottenere il miglioramento energetico dell’immobile, di ristrutturare casa a costo zero.
Questi interventi si chiamano trainanti perché possono trainare nell’agevolazione al 110% anche interventi secondari definiti “trainati”. Ma come ottenere il Superbonus 10% per la stufa a pellet? Verifichiamolo.
È possibile ottenere il massimo delle agevolazioni, quindi il 110%, solo se la sostituzione della stufa a pellet rientra in un ampio progetto di interventi mirati al risparmio energetico. Gli interventi eseguiti devono raggiungere un miglioramento con il salto della doppia classe energetica o se non è possibile quella più alta.
L’ENEA ha chiarito la definizione di impianti termici specificando che sono considerati impianti di climatizzazione invernale anche i vecchi camini, le stufe a legno, le stufe a pellet. Gli impianti devono essere fissi e avere una potenza complessiva nominale di almeno 5 Kw.
Come ottenere il Superbonus 110% per la stufa a pellet? Con questo chiarimento è possibile inserire in un progetto energetico di ristrutturazione anche vecchi focolai e stufe a pellet.
Tuttavia, gli interventi devono essere eseguiti in un fattore temporale bene preciso e in contemporanea con gli interventi trainanti. Quindi, nell’inizio e fine lavoro di questi ultimi.
Importante è il salto della classe energetica che è determinato dall’attestazione APE eseguita prima dei lavori e dopo la fine dei lavori.
Il Superbonus 110% è una misura complessa e prima di decidere di affacciarsi a questa agevolazione si consiglia di effettuare uno studio di fattibilità.
Studio che permette di: a) svolgere un’analisi dettagliata sugli interventi agevolabili; b) scegliere il tetto di spesa da rispettare; c) eseguire le varie indagini catastali sull’immobile per verificare l’inesistenza di abusi edilizi.
Come ottenere il Superbonus 110% per la stufa a pellet o in alternativa l’Ecobonus?
Nel caso in cui non è possibile accedere al Superbonus 110% per la sostituzione della stufa a pellet, si potrà richiedere la detrazione per le stufe con un rendimento superiore al 70% (Ecobonus).
Inoltre, in alternativa alla detrazione fiscale sia per l’Ecobonus che per il Superbonus 110%, è possibile optare per la cessione del credito a terzi o per lo sconto in fattura. Per l’opzione bisogna inviare comunicazione all’Agenzia delle Entrate
per ulteriore info Geom.Andrea Sisti 3294969171